Ma voi, chi dite che io sia?

Pubblicato il Pubblicato in La Parola di Dio

Tu sei il Cristo, il Figlio del Dio vivente!

Interessante come sempre la Parola di Dio: oggi ci viene presentato il brano in cui Gesù domanda ai discepoli cosa pensa la gente di lui (Mt. 16,13-20). In fondo al brano possiamo scoprire chi è Lui e chi siamo noi!

La gente ha opinioni varie e diverse nei confronti di Gesù, ma sempre realtà appartenenti a un passato da rispolverare: “Alcuni dicono che tu sia Giovanni il Battista, altri Elia, altri Geremia o qualcuno dei profeti”. E’ il modo di vivere una religione di tradizioni, di abitudini, con una fede stanca e sbiadita.

Più interessante è la domanda diretta che Gesù rivolge ai suoi amici: “Ma voi, chi dite che io sia?”.

A noi oggi Gesù ci chiede: Chi sono io per te? Non cerca formule, parole, cerca relazioni (io per te); non vuole definizioni ma coinvolgimenti. In altre parole ci domanda: Quanto conto io per te? Che importanza ho nella tua vita?

Simone osa rispondere: “Tu sei il Cristo, il Figlio del Dio vivente!”. Nonostante tutte le sue debolezze (e il Vangelo non le nasconde), Simone formula la sua professione di fede, una fede bella e ardita.

Gesù gli risponde: “Tu sei Pietro (cioè Roccia) …”. Simone non sa di essere Pietro ma riconoscendo in Gesù il Cristo (il Messia atteso) si apre a relazioni nuove: egli rivela che Gesù è il Cristo e Gesù rivela a Simone che egli è Pietro, colui che confermerà i fratelli nella fede, colui che avrà le chiavi del Regno.

Anche noi quando ci avviciniamo al mistero di Dio scopriamo il nostro volto, quando ci accostiamo alla Verità di Dio riceviamo in cambio la verità su noi stessi. Scoprire Gesù è scoprire se stessi, e per metterci davvero a nudo dobbiamo specchiarci nello sguardo di Dio.

Buona Domenica. Don Stefano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *