Madonna del Sole

Facciamo attenzione a non essere ciechi che credono di vedere

Anche quando pensiamo di vedere bene, facciamo attenzione a non essere ciechi che credono di vedere; la luce viene da Dio, e solo l’uomo con la luce negli occhi e nel cuore è la gloria di Dio.

Il cammino quaresimale corre veloce verso la Pasqua e, dopo la catechesi sull’acqua che il Vangelo di Domenica scorsa ci offriva, oggi ecco il tema della luce, presentato a noi attraverso la guarigione del cieco (Gv 9,1-41).

Gesù passando vide un uomo cieco dalla nascita”. E’ davvero bello pensare come Gesù, incontrando la gente, sofferma il suo sguardo, non tira dritto come tanti ma pone il suo sguardo sulle sofferenze dell’uomo. I discepoli, come faranno poi i farisei, anziché volgere attenzione all’uomo, sono pronti a cercare le colpe (“Chi ha peccato, lui o i suoi genitori?”)!

Senza che il cieco gli chieda niente, Gesù si avvicina, fa del fango con la terra e la saliva e con quello copre i suoi occhi: la mano del cielo si contamina con la terra e l’uomo si impasta di cielo, come nella prima creazione!

Quel cieco è veramente ri-creato perché, dopo essersi lavato alla piscina di Siloe, ha la vista.

Questa prima parte della narrazione è meravigliosa ma adesso si apre la parte più triste: l’uomo guarito da miracolato diventa imputato, perché i farisei non avrebbero mai voluto quella guarigione, dato che era giorno di sabato e di sabato non si può, è peccato!

Tremendi i farisei: per difendere la dottrina negano l’evidenza, per difendere la legge negano la vita. Preferirebbero che quell’uomo tornasse cieco così avrebbero ragione loro e non Gesù, è come se avessero detto: Dio vuole che di sabato i ciechi restino ciechi!

Ma che religione è quella che non guarda al bene dell’uomo ma solo alle proprie regole? Si mette Dio contro l’uomo e questo è il peggio che possa capitare alla nostra fede.

Allora: anche quando pensiamo di vedere bene, facciamo attenzione a non essere ciechi che credono di vedere; la luce viene da Dio, e solo l’uomo con la luce negli occhi e nel cuore è la gloria di Dio.

Buona Domenica. Don Stefano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *