Mostre Campanile 2019

Gianfranco Meggiato in esposizione al Campanile del Duomo di Pietrasanta

Gianfranco Meggiato in esposizione al Campanile del Duomo di Pietrasanta dal 1 Luglio al 31 Agosto 2019

Gianfranco Meggiato nasce il 26 agosto 1963 a Venezia dove frequenta l’Istituto Statale d’Arte studiando scultura in pietra, bronzo, legno e ceramica. Invitato giovanissimo (a 16 e 21 anni) dal Comune di Venezia ad esporre presso la Galleria Comunale Bevilacqua La Masa in Piazza San Marco presenta tre sculture in pietra tenera e semirefrattario. Nella sua opera Meggiato guarda ai grandi maestri del 900: Brancusi per la sua ricerca dell’essenzialità, Moore per il rapporto interno-esterno delle sue maternità e Calder per l’apertura allo spazio delle sue opere. Lo spazio entra nelle opere di Meggiato e il vuoto diviene importante quanto il pieno. L’artista modella le sue sculture ispirandosi al tessuto biomorfo e al labirinto, che simboleggia il tortuoso percorso dell’uomo teso a trovare se stesso e a svelare la propria preziosa sfera interiore. Meggiato inventa così il concetto di “introscultura“ in cui lo sguardo dell’osservatore viene attirato verso l’interiorità dell’opera, non limitandosi alle superfici esterne. “A livello formale lo spazio e la luce non delimitano l’opera, scivolandole addosso come fosse un tuttotondo, ma penetrano al suo interno avvolgendone i reticoli e i grovigli arrivando ad illuminare la sfera centrale quale ideale punto di arrivo”. A partire dal 1998 Meggiato partecipa ad esposizioni e fiere in Italia e all’estero, tra cui in USA, Canada, Gran Bretagna, Danimarca, Germania, Belgio, Olanda, Francia, Austria, Svizzera, Spagna, Portogallo, Principato di Monaco, Ucraina, Russia, India, Cina, Emirati Arabi, Kuwait, Corea del Sud, Singapore, Taipei, Australia. Nel 2007 ha esposto le sue sculture monumentali all’OPEN10 di Venezia – Esposizione Internazionale di Sculture ed Installazioni. Tra il 2007 e il 2009 gli vengono dedicate diverse mostre personali: dal Museo degli Strumenti Musicali di Roma, al Palazzo del Senato a Milano e al Museo Correr (Biblioteca Marciana) a Venezia. 

Nel 2009 partecipa alla mostra di sculture monumentali “Plaza” di Milano, (ventesimo anniversario del crollo del Muro di Berlino). 

Nel 2010: Installa una sfera monumentale sul Breath Building GEOX a Milano, inoltre è invitato ad una mostra personale all’ UBS BANK di Lugano. 

Nel 2011 e 2013 è invitato a partecipare alla Biennale di Venezia nei padiglioni nazionali. Nel 2012 in occasione di Art Bre a Cap Martin la sua Sfera Enigma viene presentata al Principe Alberto di Monaco e successivamente esposta sul porto di Montecarlo. 

Nel 2014 il Lu.C.C.A. Center of Contemporary Art ospita una personale dell’artista e lo invita a partecipare alla collettiva ”Inquieto Novecento”: Vedova, Vasarely, Christo, Cattelan, Hirst e la genesi del terzo millennio. Nel dicembre 2016 espone una scultura monumentale: Sfera Sirio diam. 2 metri nel parco Bayfront di Miami. A febbraio 2017 viene inaugurata nel complesso monumentale della Misericordia a Venezia una grande mostra antologica con più di 50 opere, sempre nello stesso anno, a giugno, il museo MARCA di Catanzaro inaugura una grande mostra dedicata a Gianfranco Meggiato che si estende nelle quattro location più importanti della città: Museo Marca, Scolacium, Musmi (Museo Militare) e Marca Open con ”Il Giardino delle Muse Silenti” una installazione di venti metri di diametro che vede la collocazione di otto opere monumentali all’interno di un labirinto composto da 4.000 sacchi di juta. L’opera piú imponente dell’intera composizione: Il Mio Pensiero Libero, viene posta permanentemente nel Parco Internazionale della scultura. 

Sempre nel 2017ad agosto nel complesso archeologico di Scolacium va in scena l’opera lirica “CARMEN” con le scenografie di Gianfranco Meggiato. Nello stesso mese Meggiato è selezionato per esporre al ventesimo anniversario di OPEN 20 Esposizione Internazionale di sculture ed Installazioni in concomitanza con la Mostra del Cinema di Venezia. Ad Ottobre 2017 a Gianfranco Meggiato viene conferito il prestigioso premio ICOMOS-UNESCO ”per aver magistralmente coniugato l’antico e il contemporaneo in installazioni scultoree di grande potere evocativo e valenza estetica” Sempre nello stesso mese, in occasione di Pistoia capitale della cultura, Meggiato viene invitato ad esporre in piazza duomo con una sua installazione: Il Mio Pensiero Libero-Le Muse Silenti. Nel 2018 ha esposto a Boca Raton Museum of Art ( USA). È stato inoltre invitato con la sua installazione “La Spirale della Vita” a Manifesta 12 Collateral, Biennale Nomade Europea di Arte Contemporanea e Cultura a Palermo e Palermo Capitale Italiana della Cultura 2018. 

La mostra è aperta tutti i giorni dalle 18:30 alle 20:00 e dalle 22:00 alle 24:00. 

La mostra prosegue poi presso la Galleria d’arte Enrico Paoli in via Stagio Stagi 13 di Pietrasanta.

Meggiato 2019 Campanile duomo Pietrasanta
Meggiato 2019 Campanile duomo Pietrasanta
Meggiato 2019 Campanile duomo Pietrasanta
Meggiato 2019 Campanile duomo Pietrasanta
Meggiato 2019 Campanile duomo Pietrasanta
Meggiato 2019 Campanile duomo Pietrasanta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *